Controlli postoperatori

  • Dopo l’intervento chirurgico, il paziente può essere dimesso a distanza di 2-3 ore dall’intervento;
  • Il primo controllo ambulatoriale, che si esegue dopo 5-7 giorni, ha lo scopo di valutare lo stato della ferita chirurgica suturata con fili riassorbibili e quello del testicolo e del canale inguinale;
  • Il secondo controllo si effettua ad1 mese di distanza dall’intervento, quando oramai il paziente ha pienamente ripreso tutte le proprie attività, incluse quelle sportive.
  • Il terzo controllo è previsto a …..
  • Successivamente il paziente eseguirà un controllo clinico ed ecografico (valutazione delle misure e dell’ecogenicità testicolare) a circa …..
  • A 18 anni il paziente operato in età pubere o prepubere deve eseguire uno spermiogramma, quale controllo qualitativo e quantitativo della funzione dei testicoli.

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart